Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Aeronautica militare

L’aeronautica militare è un corpo militare che rappresenta il complesso delle forze aeree, delle basi aeree, delle scuole, dei servizi ed enti aeronautici alle dipendenze tecniche, amministrative e di impiego del Ministero della difesa (v.). Ev ripartito in comandi di regione aerea (tre), che rappresentano l’organizzazione periferica dellaaeronautica militare, ciascuno dei quali è retto da un generale di squadra aerea. Ogni comando è suddiviso in circoscrizioni aeroportuali che corrispondono, di norma, agli aeroporti (v.) che sono sede di un reparto armato o di una scuola di volo militare. Ciascuna circoscrizione ha funzioni operative, amministrative e di studio. Le forze aeree si dividono in aerobrigate, stormi, gruppi e squadriglie e, in relazione ai compiti che svolgono, si distinguono in unità da bombardamento, da caccia, d’assalto per gli attacchi radenti contro obiettivi terrestri e marittimi e da ricognizione. L’aeronautica militare dispone anche di proprie unità missilistiche per la difesa aerea. Tutte le forze aeree sono coordinate dal Capo di Stato Maggiore della aeronautica militare che ha il compito di organizzare la difesa aerea anche avvalendosi dei mezzi degli altri appartenenti alle forze armate (v.). L’ordinamento e le attribuzioni dei comandi, dei reparti e dei servizi della aeronautica militare sono stabiliti con regolamenti approvati con decreto del Ministro della difesa. Il personale è composto da ufficiali appartenenti al ruolo naviganti, servizi e specialisti, ciascuno con carriera distinta, sottufficiali e truppa il cui reclutamento avviene sia attraverso il servizio di leva (v. leva militare) che attraverso l’arruolamento volontario e obbligatorio.


Aeromobile      |      Aeroporto


.