Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Affidamento



affidamento bancario: identifica nel linguaggio bancario l’erogazione di credito ad un cliente.

affidamento dei minori: i minori che siano temporaneamente privi di un ambiente familiare sono con l’assenso dei genitori esercenti la potestà affidati dal servizio sociale ad altra famiglia, possibilmente con figli minori, o ad una comunità di tipo familiare e, se non sia possibile un conveniente affidamento familiare, sono ricoverati negli istituti di pubblica o di privata assistenza o sono da questi assistiti (artt. 2 ss., l. n. 184). Sul minore l’istituto esercita poteri tutelari qualora i genitori siano ignoti o siano impediti nell’esercizio della potestà e qualora, indipendentemente da queste circostanze, il giudice tutelare abbia ritenuto di deferire all’istituto la tutela (art. 402 c.c.). Il criterio di preferenza per l’affidamento familiare o a comunità di tipo familiare rispetto al ricovero in istituti è espresso dall’art. 2, l. n. 184 del 1983, che ubbidisce ai più moderni orientamenti pedagogici di psicologia dell’infanzia, che considerano l’ambiente familiare o di tipo familiare il più idoneo all’allevamento dei minori. L’affidamento familiare ha carattere necessariamente temporaneo: è illegittimo se disposto senza fissazione della durata. L’affidamento ha funzione solo assistenziale: l’affidatario deve accogliere presso di se´ il minore e provvedere al suo mantenimento, alla sua educazione e alla sua istruzione. Il minore resta sottoposto alla potestà dei genitori (o è sottoposto a tutela), e l’affidatario deve tenere conto delle indicazioni dei genitori (o del tutore), deve agevolare i rapporti fra il minore ed i genitori, deve favorire il reinserimento del minore nella famiglia di origine (art. 5, l. n. 184).

affidamento in prova al servizio sociale: è una pena sostitutiva alla detenzione per il condannato a pena detentiva non superiore a tre anni. All’affidato vengono imposte delle prescrizioni che ne agevolino l’inserimento nella società : non svolgere attività o avere rapporti personali che possono occasionare il compimento di reati, dimorare o meno in certi luoghi, adoperarsi in favore della vittima del suo delitto ecc. Il servizio sociale controlla il comportamento del soggetto e lo aiuta nel reinserimento nella vita sociale, riferendo periodicamente al giudice di sorveglianza. L’affidamento è revocato ogni qual volta il comportamento dell’affidato appaia incompatibile con la prosecuzione della prova. Secondo la giurisprudenza, in caso di revoca, il periodo trascorso in affidamento non è computato come pena, per cui la pena detentiva ancora da scontare prima dell’affidamento va interamente eseguita.

affidamento preadottivo: v. adozione, affidamento dei minori.


Affectio societatis      |      Affidavit


.