Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Agenti



agenti consolari: v. consoli.

agenti contabili: soggetti che svolgono, nella gestione dei beni pubblici e in adempimento di obblighi di ufficio, un’attività che comporta la diretta disponibilità dei beni stessi. In tali attività , ai sensi delle norme in materia (artt. 73 e 74 l. cont. Stato, art. 178 e 610 reg. cont. Stato, art. 58 l. n. 142 del 1990), rientrano quelle degli agenti della riscossione, quelle dei tesorieri, dei consegnatari di materiali, di tutti i funzionari o impiegati che, pur non ricoprendo un ufficio destinato esclusivamente alla riscossione di valori, abbiano maneggio di pubblico denaro o di materie di proprietà pubblica. Per queste figure, la nozione di agenti si identifica con l’ufficio che l’agente ricopre per attribuzione organica, o si ricollega con l’affidamento di un incarico particolare, che implica maneggio di denaro o valori. Accanto alla categoria dei c.d. contabili di diritto, esiste quella dei contabili di fatto, costituita da coloro che, senza essere autorizzati, si ingeriscono nel maneggio di denaro o di valori (anche a prescindere dalla circostanza che altri agenti siano a ciò autorizzati). Gli agenti sia di diritto che di fatto, sono tenuti alla resa del conto giudiziale (v.) che viene sottoposto al sindacato della Corte dei conti, e sono soggetti ad una particolare responsabilità patrimoniale. (Giannunzio).

agenti della riscossione: nelle attuali procedure di riscossione dei tributi manca un contatto diretto tra amministrazione e contribuente; i versamenti infatti vengono effettuati non direttamente presso le casse dello Stato, bensì tramite alcuni agenti. Solo in alcune ipotesi marginali tale versamento avviene direttamente presso l’ufficio finanziario (imposte di registro, di successione e donazione). I versamenti spontanei sono effettuati presso i concessionari della riscossione (v. riscossione tributaria, concessionari per la agenti), oppure presso le aziende di credito o anche gli uffici postali mediante i conti correnti postali. Questi ultimi due soggetti sono coinvolti nel versamento dell’Iva periodica, nonche´ dell’Irpef e dell’Ilor dovute dalle persone fisiche. Il coinvolgimento di più agenti rispetto ai soli concessionari della riscossione risponde ad una esigenza di funzionalità visto l’enorme numero di contribuenti. La riscossione delle imposte, sanzioni amministrative ed interessi dovuti in base ad accertamenti ed iscritti a ruolo è affidata esclusivamente ai concessionari per la riscossione.


Agente      |      Agenti diplomatici


.