Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Ammassi

Istituto attraverso il quale alcune categorie di prodotti (di solito agricoli) vengono conferiti, ad un prezzo stabilito, obbligatoriamente o facoltativamente, ad un organismo (di solito pubblico) che provvede poi alla loro trasformazione, alla commercializzazione o al loro ritiro dal mercato. Nato con l’obiettivo di stabilizzare i prezzi e di garantire un’equa remunerazione ai produttori agricoli, tale istituto ha via via assunto funzioni ulteriori quali la garanzia degli approvvigionamenti alimentari nei periodi bellici e postammassibellici. Di gran lunga più importanti sono gli ammassi volontari o facoltativi, oggi esercitati dai consorzi agrari provinciali (d.l. 1235/1948) e dall’Aima (l. 610/1982). In particolare, l’Aima affida a imprenditori privati, iscritti in appositi albi, attraverso contratti ad evidenza pubblica, le operazioni di acquisto, conservazione e vendita (sui mercati nazionali o internazionali) dei prodotti. I rapporti tra soggetti conferenti ed assuntori sono di natura privatistica anche se, spesso, tali operazioni sono accompagnate da ausili pubblici.


Amentia      |      Ammenda


.