Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Amministratore



amministratore del condominio: v. condominio, amministratore del amministratore.

amministratore della cosa comune: v. comunione, amministratore della amministratore.

amministratore della fondazione: v. fondazione.

amministratore dell’associazione: è la figura, variamente denominata negli statuti associativi, che opera come organo esecutivo dell’associazione. Ev organo necessario di questa, sia nelle associazioni riconosciute, sia in quelle non riconosciute. I caratteri della figura si modellano secondo lo schema dell’organo amministrativo delle società di capitali.

amministratore delle società: è colui che svolge l’attività di esecuzione del contratto sociale, diretta a realizzare l’interesse per il quale il contratto è stato concluso: è , in sintesi, colui che gestisce l’impresa sociale. In linea di principio amministratore è , nella società di persone, ciascun socio. Il potere di amministratore si presenta, in questa società , come un attributo inerente alla qualità di socio, purche´ si tratti di soci illimitatamente responsabili (non vale per i soci della società semplice che godano del patto di limitazione della responsabilità, così come non vale per i soci accomandanti di s.a.s.). Il potere di amministratore spetta a ciascun socio disgiuntamente dagli altri. Nelle società di capitali non esiste un rapporto specifico tra la qualità di socio e quella di amministratore:questi può anche non essere socio. L’amministratore è eletto dai soci: l’organo amministrativo è espressione della maggioranza assembleare. Della società l’amministratore costituisce l’organo esecutivo, dotato di competenza generale, mentre l’assemblea ha la competenza speciale. Ad esso spetta di dare esecuzione alle deliberazioni dell’assemblea, nei confronti della quale ha anche un potere di iniziativa. L’organo amministrativo è formato di solito da una pluralità di persone, che compongono il consiglio di amministrazione (v.), ma può anche essere formato da una sola persona (v. amministratore unico).

amministratore di fatto: è chi senza un titolo o senza un valido titolo gestisce o concorre a gestire la società con un potere di fatto corrispondente a quello che la legge riconosce agli amministratore di diritto. Si discute se sia soggetto alla stessa responsabilità degli amministratori di diritto o se la sua responsabilità debba basarsi sull’art. 2043 c.c., come responsabilità da fatto illecito. La giurisprudenza è per questa seconda alternativa.

amministratore giudiziario della cosa comune: v. comunione, amministratore giudiziario della amministratore.

persona giuridica come amministratore di fondazione: v. fondazione, amministratore non riconosciuta.

persona giuridica come amministratore di società: l’amministratore, socio o non socio, deve necessariamente essere persona fisica. La nomina di una società o, comunque di una persona giuridica quale amministratore produrrebbe conseguenze analoghe a quelle che si verificherebbero nell’ipotesi, sicuramente inammissibile, in cui la nomina dell’amministratore venisse rimessa ad un terzo estraneo alla società . Le funzioni amministrative, infatti, verrebbero esercitate, nella società amministrata, dagli amministratori della società amministrante, cioè da soggetti scelti da terzi, sostituibili ad opera di terzi e revocabili da costoro, con conseguente, inammissibile, esautoramento dell’assemblea della società amministrata. V. amministratori, amministratore soci di società cooperative.

socio amministratore come capo dell’impresa: è socio amministratore, nelle società personali, il socio al quale è affidata la direzione dell’impresa sociale, ossia la prerogativa di capo dell’impresa. I suoi poteri non sono quelli di un institore, ma i poteri che ad un imprenditore spettano sulla propria impresa. Pertanto non si tratta tanto di nomina di alcuni soci quali amministratori, quanto, piuttosto, di una rinuncia, da parte degli altri soci, al proprio potere di direzione dell’impresa, spettante in linea di principio a tutti i soci illimitatamente responsabili.

amministratore unico: si ha la figura dell’amministratore amministratore quando l’organo amministrativo è formato da una sola persona.


Ammenda      |      Amministratori


.