Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Autoferrotranvieri

L’intervento dello Stato nella regolamentazione del rapporto di lavoro degli autoferrotranvieri, risalente alla l. n. 137 del 1905 e al r.d. 48 del 1931, ha seguito la via della delegificazione con la l. del 12 luglio 1988, n. 270. Si tratta di una tipica legge contrattata (v. leggi contrattate), che ha lo scopo di promuovere la contrattazione collettiva (v.) nel settore, rivoluzionando il sistema delle fonti vigente per questo tipo di rapporto. Vengono affidati alla disciplina contrattuale l’inquadramento dei lavoratori e si dispone che le disposizioni contenute nel regolamento allegato A al r.d. n. 148 del 1931, ivi comprese le norme modificative, sostitutive ed aggiuntive di tale regolamento, potranno essere derogate dalla contrattazione nazionale di categoria; inoltre si dispone che i regolamenti d’azienda non possono derogare ai contratti collettivi. Il legislatore ha peraltro mantenuto, in questo modo, le caratteristiche di specialità del rapporto di lavoro degli autoferrotranvieri; la Corte Costituzionale ha, da questo punto di vista, ripetutamente escluso l’applicabilità dell’art. 13 statuto dei lavoratori (v. mansioni e qualifica: equivalenza professionale) al rapporto in questione.


Autofatturazione      |      Autofinanziamento


.