Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Autoliquidazione

Con il termine autoliquidazione si intende indicare la riscossione spontanea dei tributi, effettuata cioè mediante la collaborazione diretta dei contribuenti. Si tratta di una pratica che si è andata diffondendo parallelamente al crescere vertiginoso dei soggetti tenuti al pagamento delle imposte. I versamenti spontanei avvengono con termini e modalità rigidamente predeterminati, e non dunque in modo informale. Inoltre non esiste il più delle volte un contatto diretto tra l’Amministrazione finanziaria ed il contribuente: infatti i versamenti vengono effettuati presso alcuni soggetti privati abilitati a ricevere il pagamento dei tributi, quali i concessionari per la riscossione, le aziende di credito e gli uffici postali (vedi agenti della riscossione). Solo in un numero limitato di ipotesi, perlopiù per tributi indiretti (registro e successioni) i versamenti possono effettuarsi direttamente presso gli uffici finanziari. Ev da segnalare come la riscossione spontanea è stata semplificata recentemente per i soggetti titolari di reddito d’impresa o di reddito di lavoro autonomo: i versamenti d’imposta possono transitare, anche per il tramite delle aziende di credito, su un apposito conto fiscale istituito presso i concessionari della riscossione, i quali a loro volta potranno utilizzare tale conto anche per effettuare eventuali rimborsi cui il contribuente avesse diritto.


Autografia      |      Automobil Club d’Italia - Aci


.