Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Avvocatura dello Stato

Ev l’organo cui sono affidate istituzionalmente, da un lato, la rappresentanza e difesa in giudizio di tutte le amministrazioni dello Stato, dall’altro, la consulenza legale per le amministrazioni stesse. L’attività di rappresentanza e difesa in giudizio viene esercitata davanti a tutte le giurisdizioni (giudici civili, penali, amministrativi, Corte Costituzionale, giudici comunitari ed internazionali, arbitri). La funzione consultiva può essere di tipo giudiziario, ossia funzionalmente collegata ad una lite potenziale o in atto, o di tipo generale, cioè che si esplica su atti di normazione di vario rango. L’avvocatura dello Stato è subordinata gerarchicamente al Presidente del Consiglio dei ministri. Sotto il profilo organizzativo, essa è costituita dall’Avvocatura generale, con sede a Roma, e dalle Avvocature distrettuali. Queste ultime sono insediate in ciascun distretto di Corte d’appello, fatta eccezione per il distretto di Roma, nel quale le funzioni sono assorbite dall’Avvocatura generale, e per quello della Valle d’Aosta, in cui ha competenza l’Avvocatura distrettuale di Torino. (Marsilio).


Avvocato generale presso la Corte di giustizia del      |      Azienda


.