Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Bagaglio

Il bagaglio è costituito dall’insieme delle cose che il passeggero porta con se´ in occasione del trasporto, racchiuse in valige o in altri contenitori. Si distinguono vari tipi di bagaglio, la disciplina di ciascuno dei quali ha caratteristiche differenti.

bagaglio consegnato: il bagaglio bagaglio è quel bagaglio che viene materialmente affidato al vettore, sotto la cui custodia rimane per tutta la durata del trasferimento. Il trasporto del bagaglio bagaglio, essendo una prestazione accessoria a quella del trasporto del passeggero, non pone in essere un rapporto giuridico autonomo. La responsabilità del vettore marittimo sorge nelle ipotesi di bagagli ed oggetti non consegnati, solo se il passeggero prova che la perdita od avaria sono state causate da fatto imputabile al vettore. Per quanto riguarda il bagaglio consegnato chiuso al vettore, questi è responsabile della perdita o avaria salvo la prova, da parte sua, che il danno è derivato da causa a lui non imputabile (art. 412 c. nav.). La perdita e l’avaria debbono essere fatte constare, a pena di decadenza, al momento della riconsegna, laddove si tratti di perdita od avaria apparente; la denuncia deve essere effettuata entro tre giorni qualora si tratti di perdita o avaria non apparente. Il risarcimento dovuto dal vettore, qualora fosse ritenuto responsabile, è limitato a £. 12.000 per chilogrammo, salvo dichiarazione di maggior valore da parte del passeggero. (art. 412, comma 1o). Anche la responsabilità del vettore aereo nel trasporto di bagaglio si diversifica, a seconda che questo sia consegnato o non consegnato. Per quanto riguarda il bagaglio non consegnato, la responsabilità del vettore sorge nelle ipotesi di perdita o di avaria, qualora queste si siano verificate fra l’inizio delle operazioni di imbarco ed il compimento di quelle di sbarco. Per potere ottenere il risarcimento il passeggero deve però provare che il danno è dipeso da causa imputabile al vettore; il risarcimento resta comunque limitato a £. 210.000 per ciascun passeggero. (art. 944 c. nav.). Per quanto riguarda i bagagli consegnati il regime di responsabilità ed il limite del risarcimento sono quelli previsti per il trasporto aereo di merci, mentre il termine per la formulazione delle riserve, per quanto riguarda i danni per perdita ed avaria, è di tre giorni.

furto di bagaglio: nel diritto penale il reato di furto prevede come aggravante ex art. 625 n. 6 c.p. se il fatto è commesso sul bagaglio dei viaggiatori in ogni specie di veicoli, nelle stazioni, negli scali o banchine, negli alberghi o in altri esercizi ove si somministrano cibi o bevande. La maggior tutela accordata dalla legge al bagaglio del viaggiatore trova la sua ragione d’essere nella minore possibilità che questi ha di vegliare gli oggetti quando essi si trovino su un veicolo o in luoghi dove sono per necessità esposti più facilmente ad essere sottratti. Anzitutto il furto deve riguardare cose aventi carattere di bagaglio. Per bagaglio si intende tutto ciò che il viaggiatore porta con se´ , senza custodirlo sulla persona per le proprie necessità o per una semplice comodità od utilità personale, si trovi presso il viaggiatore stesso o affidato ad altri. Si richiede la qualità di viaggiatore del derubato. Deve considerarsi tale chi, con un qualsiasi mezzo di trasporto, si sposta dal comune di dimora per recarsi altrove: la qualità di viaggiatore sussiste anche durante le soste finche´ il viaggio non abbia termine o non venga interrotto per l’assunzione di una dimora sia pure temporanea. Sono viaggiatori anche i componenti di personale in servizio di trasporto. Non si configura l’aggravante in relazione a chi si sposta da un punto all’altro della città . Occorre infine che il furto avvenga in uno dei luoghi tassativamente elencati. Ev stato deciso al riguardo che l’aggravante si applica al furto di un bagaglio che si trovi nella camera di un albergo, in quanto in tal caso viene meno la ragione d’essere della circostanza. L’aggravante in oggetto è stata ritenuta compatibile con quella dell’art. 625 n. 2, qualora il colpevole si sia impossessato usando violenza sulle cose del bagaglio lasciato da un viaggiatore su di un veicolo chiuso, nonche´ con quella dell’art. 61 n. 5, ma solo in situazioni eccezionali come un disastro aereo o ferroviario.

bagaglio non registrato: il bagaglio bagaglio è costituito esclusivamente da oggetti personali; il corrispettivo per questo bagaglio, entro i limiti di volume e di peso stabiliti dal vettore, è compreso nel prezzo di trasporto del passeggero.

bagaglio registrato: il bagaglio bagaglio è costituito da quel bagaglio che eccede i limiti stabiliti dal vettore per il bagaglio non registrato. Il trasporto del bagaglio bagaglio dà quindi luogo ad un autonomo contratto di trasporto di cose, per il quale è necessario il pagamento di un corrispettivo.


Badges of Trade      |      Baie


.