Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Centro di calcolo

Ev l’organizzazione, gestita da una impresa o da una P.A., che presta servizi informatici. V. anche banca dei dati.

contratti di utilizzo di centro di calcolo: sono quei contratti che non hanno, propriamente, ad oggetto l’utilizzazione di un computer (v.), bensì la fruizione dei servizi di un centro di calcolo: è il caso dell’imprenditore che si rivolge ad un centro di calcolo specializzato per avere informazioni periodiche sul mercato, nazionale o internazionale; oppure il caso dell’avvocato che fruisce delle informazioni fornite, sui precedenti di giurisprudenza da lui desiderati, dal centro elettronico della Corte di Cassazione. In questi casi la rapida fruizione a distanza dei servizi del centro di calcolo può essere facilitata dal fatto che il fruitore disponga di un proprio terminale, direttamente collegato con il centro di calcolo. Può anche accadere che al centro di calcolo si chiedano servizi personalizzati: così l’imprenditore, che non disponga di un proprio computer, può chiedere ad un centro di calcolo di elaborare la contabilità della propria impresa. In tutti questi casi si è in presenza di un comune contratto di appalto, avente ad oggetto uno specifico servizio, oppure di appaltocentro di calcolosomministrazione, avente ad oggetto la somministrazione periodica di servizi.


Centro      |      Certezza del diritto


.