Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Comunità internazionale

O società internazionale, è il complesso di soggetti di diritto internazionale accomunati da particolari rapporti. L’attuale comunità internazionale è il frutto degli eventi politici, economici e sociali intercorsi nel periodo che va dalla seconda metà del XV sec. alla prima metà del XVII sec.. Si caratterizza, da una parte, per la giustapposizione di una pluralità di entità politiche internazionali autonome e sovrane, indipendenti le une dalle altre e, dall’altra, per il conseguente consolidarsi di un insieme di regole disciplinanti la loro vita di relazione. All’inizio, si è trattato ovviamente di un nucleo ristretto di regole dai contorni imprecisati, via via modificate o addirittura sostituite da altre, espressione del nuovo assetto di interessi della comunità stessa. Sorta come società necessaria o naturale, gli Stati vi entrano automaticamente a fare parte, per il semplice fatto di costituire una comunità territoriale autonoma dotata di sovranità esterna ed interna, sovranità irradiata su una popolazione determinata, senza necessità di alcun riconoscimento. Ev priva di una propria struttura istituzionale. Gli Stati hanno sempre rifiutato un’autorità superiore (superiorem non recognoscentes); essi formano una comunità che sostituisce ad un organizzazione gerarchica una situazione di coordinamento: si tratta di una società paritaria ed anorganica. Ev qualificata dal principio della effettività ; ossia si basa su un adempimento spontaneo alle regole che presiedono alla esistenza della comunità stessa e alla coesistenza tra gli Stati. La tendenza evolutiva più recente, che si è andata sviluppando dal secondo dopoguerra in poi, fa registrare degli orientamenti volti alla creazione di un’organizzazione istituzionale della comunità internazionale, capace di far confluire in un unica direzione lo sforzo di collaborazione tra gli Stati al fine di assicurare la loro coesistenza pacifica. Negli ultimi anni si può registrare, così, il sorgere di nuove organizzazioni istituzionali di Stati, sia a livello universale, come ad esempio le N.U., sia a livello regionale, come ad esempio la Cee. V. anche principi informatori dell’ordinamento internazionale; uguaglianza, comunità internazionale sovrana.


Comunità familiare      |      Comunità israelitica


.