Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Confederazione di Stati

Unione internazionale fra Stati indipendenti e sovrani creata per soddisfare comuni esigenze di difesa che non determina il sorgere di un nuovo Stato. Si differenzia dallo Stato federale che, invece, è una unione istituzionale di enti autonomi che danno vita ad un nuovo Stato. La confederazione di Stati alle volte si caratterizza per l’esistenza di un organo assembleare, spesso denominato Dieta, composto da rappresentanti di tutti gli Stati membri e dotato di ampi poteri in materia di politica estera. Ev un fenomeno che ha caratterizzato soprattutto le epoche passate e che può essere collegato alle Leghe medioevali tra le Città (esempio la Lega Anseatica). Fra le Confederazioni più importanti vanno ricordate: quella degli Stati Uniti d’America (1778 – 1787), quella Elvetica (1815 – 1848) e quella germanica durata dal 1815 al 1871. L’aggregazione in confederazione di Stati può rappresentare una fase di passaggio verso la costituzione di uno Stato nuovo; così come può accadere che uno Stato federale si dissolva per trasformarsi in una confederazione di Stati di Stati indipendenti. Tale evoluzione potrebbe verificarsi per la giovanissima Comunità degli Stati indipendenti (Csi), sorta nel 1991 sulle ceneri della dissolta Unione Sovietica. Esempio recente di confederazione di Stati è quello tra Senegal e Gambia (Senegambia).


Conduttore      |      Conferences


.