Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Debito pubblico

Obbligazioni finanziarie contratte da uno Stato nell’ambito del proprio diritto interno, attraverso l’emissione di titoli sottoscritti da persone fisiche o giuridiche, sia nazionali che straniere, o mediante la conclusione di accordi internazionali con altri Stati o con una organizzazione internazionale. Ad essi è dedicata, tra l’altro, la Convenzione di Vienna del 1983, sulla successione degli Stati in materia di beni, archivi e debiti di Stato, non ancora in vigore. L’art. 33 dà la seguente definizione di debito di Stato: qualsiasi obbligazione finanziaria del predecessore nei confronti di un altro Stato, di un’organizzazione internazionale o di qualsiasi altro soggetto di diritto internazionale, sorta conformemente al diritto internazionale. Ai debiti pubblici, la Convenzione applica il principio della continuità per tutti gli Stati secondo una proporzione equa, ad eccezione dei Paesi in via di sviluppo (Pvs), in favore dei quali prevede la tabula rasa, anche con riferimento ai debiti localizzabili (art. 38).

titoli del debito pubblico: v. titoli del debito pubblico.


Debito      |      Debitore


.