Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Denigrazione

Consiste negli atti di concorrenza sleale (v. atti, denigrazione di concorrenza sleale) (art. 2598 n. 2 c.c.) posti in essere con la diffusione da parte di un imprenditore, mediante la pubblicità o con altro mezzo, di qualsiasi notizia o apprezzamento idoneo a screditare un imprenditore concorrente, anche se si tratti di notizie conformi al vero o di apprezzamenti sorretti dal giudizio di esperti; vi rientra anche la c.d. re´ clame comparativa (ma non quella espressa nella forma del superlativo relativo, giudicata innocua agli occhi dei consumatori) nonche´ la re´clame negativa, con la quale un imprenditore si presenta falsamente come l’unico produttore di quel dato prodotto.


Demurrage      |      Denominazione sociale


.