Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Dispensa



dispensa del matrimonio: v. matrimonio, dispensa cattolico.

dispensa nel pubblico impiego: la dispensa dal servizio è uno dei modi di estinzione del rapporto di lavoro. Ev disposta dall’amministrazione con provvedimento adottato d’ufficio, a contenuto discrezionale, per motivi di salute, per incapacità professionale o per rendimento insufficiente. La dispensa per motivi di salute è determinata dalla riconosciuta infermità cronica ed inguaribile del dipendente o dalla scadenza del periodo massimo di aspettativa (v.) per malattia, da cui deriva una inidoneità fisica a riprendere il servizio, salvo che l’amministrazione non ritenga possibile far svolgere al dipendente compiti diversi, purche´ attinenti alla qualifica. L’accertamento della infermità fisica del dipendente è compiuto mediante visita medica collegiale, a cui può partecipare un medico di fiducia dell’impiegato. La dispensa per scarso rendimento è disposta non solo in relazione al ripetersi di comportamenti omissivi dell’impiegato, ma anche al modo in cui questi ha svolto l’attività lavorativa, tenendo cioè conto di elementi quali la disciplina, l’ordine, il senso di responsabilità , che concorrono a delineare il carattere della persona. La dispensa per incapacità professionale presuppone l’esistenza di gravi mancanze, che dimostrino l’impossibilità del dipendente ad eseguire i compiti che gli siano assegnati e i doveri confacenti alla qualifica di appartenenza. In ogni caso è fatto salvo il diritto al trattamento di quiescenza e previdenza. Si parla di dispensa dal servizio anche nel caso in cui l’impiegato posto in disponibilità (v.) venga collocato a riposo se, scaduti due anni, non sia stato richiamato in servizio o non riassuma servizio


Disoccupazione      |      Disponibile


.