Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Dispositivo



dispositivo della decisione: è quella parte conclusiva del provvedimento decisorio (sentenza o lodo arbitrale) solitamente introdotto dalla formula di rito P.Q.M. (per questi motivi) nella quale il giudice dispone in merito alla decisione della causa predisponendo il comando al quale le parti dovranno adeguarsi. Solitamente costituisce la parte logicamente susseguente alla motivazione. Ev invertito invece apparentemente il rapporto logico nel processo del lavoro dove la lettura del dispositivo deve essere effettuata al termine dell’udienza in cui viene discussa la causa, lasciando al giudice un lasso di tempo maggiore per la redazione della motivazione.

dispositivo dell’atto notarile: è quella parte dell’atto notarile, disciplinata dall’art. 51 nn. 5, 6 e 7 L.N. (v. misure, dispositivo nell’atto notarile; allegati all’atto notarile; oggetto, dispositivo dell’atto notarile) nella quale viene documentato l’atto giuridico (v. atti giuridici) o il contratto (v.) o il fatto giuridico (v. fatti giuridici) posto in essere dalla parte o delle parti.


Disponibilità      |      Disposizione


.