Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Ditta

Ev il nome sotto il quale l’imprenditore (v.) esercita l’impresa. Essa può non corrispondere al nome civile dell’imprenditore, potendo essere comunque formata (art. 2563, comma 2o, c.c.). Essa deve, però , contenere almeno il cognome o la sigla dell’imprenditore; ma si tratta del cognome o della sigla dell’imprenditore che ha, originariamente, formato la ditta e non di quello che attualmente la utilizza. A ciascuno imprenditore è riconosciuto un diritto all’uso esclusivo della ditta da lui prescelta (art. 2563, comma 1o, c.c.): l’imprenditore che ha fatto uso per primo di una determinata ditta può pretendere che nessun altro imprenditore utilizzi una ditta che sia uguale o simile e che possa creare confusione per l’oggetto dell’impresa o per il luogo in cui questa è esercitata (art. 2564 c.c.). Correlativo a tale diritto dell’imprenditore è l’obbligo di differenziazione gravante su ogni altro imprenditore, obbligo che vale anche nei confronti di chi utilizzi come ditta il proprio nome civile. La ditta può essere trasferita solo nell’ambito del trasferimento dell’azienda (art. 2565, comma 1o, c.c.) e nei seguenti termini: a) se l’azienda è trasferita per atto tra vivi, la ditta non passa all’acquirente senza l’espresso consenso dell’alienante (art. 2565, comma 2o, c.c.); b) se l’azienda è trasferita a causa di morte, il trasferimento della ditta opera automaticamente, salvo diversa disposizione testamentaria (art. 2565, comma 3o, c.c.). La ditta deve essere registrata presso l’ufficio del registro delle imprese, il quale può rifiutare la registrazione (art. 2566 c.c.): 1) se la ditta non è formata secondo le disposizioni del c.c. (art. 2563, comma 2o, c.c.); 2) se la ditta è stata trasferita insieme all’azienda, e non è depositata copia dell’atto in base al quale ha avuto luogo la successione dell’azienda. Le norme sulla ditta si applicano sia alle imprese individuali sia alle imprese sociali. Ragione e denominazione sociale non sono ditte sociali, ma la designazione della società in quanto ente collettivo: perciò la società può avere, oltre ad una ragione e ad una denominazione sociale, anche una ditta o più ditta se esercita più imprese.


Distruzione      |      Dittatura


.