Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Dumping

Ev la vendita sotto costo temporaneamente praticata da un imprenditore per mettere in difficoltà i concorrenti ed escluderli dal mercato. Si discute se tale pratica costituisca concorrenza sleale (v. atti, dumping di concorrenza sleale): per la soluzione positiva si è espressa dumping la Cassazione. Si ritiene che non rientrino nel dumping i c.d. saldi di fine stagione, avendo la vendita sotto costo per oggetto merci con ridotto valore commerciale.

dumping nella Cee: consiste nel praticare una politica di doppi prezzi: uno sui mercati nazionali ed un altro, inferiore, sui mercati esteri. Il Trattato Cee considera due tipi di dumping: quello extracomunitario, che ricade sotto la previsione dell’art. 113 e quello intracomunitario, disciplinato dall’art. 91, par. 1, esclusivamente per il periodo transitorio. Nel caso di dumping extracomunitario, le istituzioni possono imporre, essendo la materia di esclusiva competenza della Cee, dazi antidumping onde evitare distorsioni della concorrenza nell’ambito della Comunità , sempre però entro limiti fissati in sede Gatt; i dazi possono essere riscossi anche sui prodotti che, essendo stati assemblati sul territorio della Comunità , avrebbero potuto esserne esonerati. Il Tribunale di primo grado è competente a conoscere dei ricorsi in materia di dumping.


Droga      |      Duplicato


.