Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Energia



politica comunitaria della energia: pur non essendo prevista dal Trattato Cee, l’esigenza di una politica comunitaria in tale settore ha cominciato a manifestarsi negli anni settanta a causa della crisi petrolifera del Medio oriente. Ciò ha comportanto l’adozione di varie misure di risparmio e di diversificazione delle risorse e di una serie di azioni volte, tra l’altro all’uso di nuovi fonti alternative. Il Consiglio poi ha recentemente adottato una risoluzione relativa ai nuovi obbiettivi energetici delle Comunità per il 1995, ossia: limitazione della dipendenza dal petrolio in determinate percentuali; miglioramento della efficienza energetica secondo determinate percentuali; limitazione della quota di idrocarburi nella produzione di elettricità secondo certe percentuali; miglioramento della quota di combustibili solidi e mantenimento di quella del gas naturale nel bilancio energetico; incremento sostanziale del contributo delle energie nuove rinnovabili nel processo di sostituzione dei combustibili tradizionali. In questo contesto assumono particolare importanza due direttive sulla trasparenza dei prezzi al consumatore finale di gas e di elettricità e sul transito di energia elettrica sulle grandi reti così come il programma Valoren, relativo alla sviluppo di talune regioni svantaggiate delle Comunità mediante la valorizzazione del potenziale energetico endogeno, ed il Programma Thermie, relativo alla tecnologie europee di gestione dell’energia.


Enel (Ente nazionale per l’energia elettrica)      |      Energie naturali


.