Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Grandi potenze

Stati portatori di un particolare peso politico che hanno svolto e svolgono un ruolo di particolare rilievo nella gestione degli affari internazionali e, quindi, nel mantenimento della pace e della sicurezza internazionali. Il c.d. equilibrio di potenza caratterizzò già nei secoli XV e XVI i rapporti dei sovrani e dei principi italiani. Il Trattato di Utrecht del 1713, tra Francia ed Inghilterra, si rifà esplicitamente a tale principio informatore delle relazioni politiche internazionali. L’art. 27 Carta Onu, che richiede per l’adozione di decisioni di carattere sostanziale nove voti favorevoli su quindici, nei quali siano compresi quelli dei cinque membri permanenti (Cina, Francia, Unione Sovietica, oggi Russia, Regno Unito e Stati Uniti), costituisce un esempio di codificazione del c.d. equilibrio di potenza (v. potenza, equilibrio di grandi potenze).


Gran libro del debito pubblico      |      Gratifica di bilancio


.