Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Licenza



licenza coattiva: v. licenza obbligatoria.

licenza di brevetto: è il contratto mediante il quale il titolare di brevetto per invenzione (v.) costituisce sull’invenzione un diritto, reale o personale, altrui (art. 66 r.d. 1939 n. 1127) che ne consente ad altri l’uso esclusivo (c.d. licenza in esclusiva) o l’uso non esclusivo (c.d. licenza personale) che lascia sussistere l’uso dell’invenzione da parte del titolare del brevetto.

licenza di knowlicenzahow: v. knowlicenzahow, cessione di licenza.

licenza di marchio: v. marchio, licenza di licenza.

licenza di software: è il contratto con il quale un soggetto concede in locazione all’utilizzatore il software (v. computer).

licenza edilizia: v. diritto, licenza di edificare.

licenza obbligatoria: è la licenza che può essere concessa dal Ministro per l’industria su richiesta dell’interessato, se entro tre anni dal rilascio del brevetto per invenzione (v.) e entro quattro anni dal deposito della domanda, l’invenzione non sia stata attuata o sia stata attuata in misura gravemente sproporzionata ai bisogni del paese, ed il titolare del brevetto si sia rifiutato di rilasciare licenza contrattuale a condizioni eque. Altro caso di licenza licenza è quello del rifiuto da parte del titolare di un brevetto di dare licenza a chi voglia ottenere un’invenzione dipendente (art. 5 r.d. n 1127 del 1939, modificato dal d.p.r. n. 338 del. 1979). L’espressione licenza licenza è impropria: il provvedimento del ministro non obbliga a concludere un contratto di licenza, ma costituisce esso stesso il diritto del licenziatario e la correlativa obbligazione del licenziante; si dovrebbe, pertanto, parlare piuttosto di licenza coattiva: il rapporto tra le parti si costituisce non per contratto, ma per atto amministrativo; tuttavia il rapporto così costituito va riguardato alla stregua di un rapporto contrattuale. A tale rapporto non si applicano le norme sull’invalidità dei contratti, ma possono applicarsi le norme relative alla risoluzione per mutuo dissenso.

licenza per navi minori: è la carta di bordo obbligatoria (v. carte, licenza di bordo) per le navi minori (sono classificate minori le navi costiere, quelle del servizio marittimo dei porti e le navi addette alla navigazione interna), per i galleggianti e le imbarcazioni da diporto. Viene rilasciata dall’autorità che tiene il registro di iscrizione delle navi (Ufficio di iscrizione delle navi) e documenta l’abilitazione alla navigazione. (art. 153 c. nav.). Nei casi di estrema urgenza, per le navi di nuova costruzione, la licenza licenza può temporaneamente essere sostituita da una licenza provvisoria. La licenza licenza è l’equipollente dell’atto di nazionalità (v.) e del certificato di immatricolazione (v. certificato, licenza di immatricolazione), nonche´ funge da ruolo di equipaggio (v.). Periodicamente (ogni anno, e, in taluni casi ogni due) è soggetta a visto di conferma della validità ; va, invece rinnovata quando muta il proprietario o quando cambiano i dati di identificazione della nave e del galleggiante. Il rilascio della licenza licenza da diritto ad inalberare la bandiera (v.) italiana.

licenza per servizi non di linea della navigazione aerea: è il provvedimento di natura autorizzatoria, di competenza del Ministro dei trasporti, che costituisce il presupposto per l’esercizio di servizi non di linea (v. servizi di trasporto aereo; voli charter) nonche´ per l’esercizio di scuole di pilotaggio (art. 790 c. nav.). Ev rilasciata sia a vettori nazionali che a vettori stranieri (a condizione di reciprocità ), sulla base della sussistenza di taluni requisiti tecnici, assicurativi, finanziari e operativi. Deve contenere tutti gli elementi idonei ad individuare il titolare, l’oggetto, il contenuto del servizio. La licenza licenza ha durata di tre anni e, in alcuni casi, di cinque; può essere revocata prima della scadenza per comprovati motivi di pubblico interesse. Può anche essere sospesa se per motivate ragioni, l’attività non viene svolta per un periodo superiore ai sei mesi. La licenza licenza non può essere ceduta senza il preventivo assenso del Ministero dei trasporti.


Libro      |      Licenziamenti per riduzione del personale


.