Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Opinio iuris atque necessitatis

Consiste nella convinzione che un dato comportamento, seguito dalla generalità , sia giuridicamente obbligatorio. Ev uno degli elementi costitutivi della consuetudine (v.).

opinio iuris atque necessitatis nel diritto internazionale: elemento soggettivo o psicologico della consuetudine internazionale. Convincimento della obbligatorietà giuridica o della doverosità sociale di un determinato comportamento. Consente di distinguere gli usi dalle norme giuridiche internazionali. Secondo la Corte internazionale di giustizia (Cig) (sentenza del 20 febbraio 1969, negli affari della piattaforma continentale del mare del Nord): gli atti considerati, non solo devono rappresentare un pratica costante, ma devono inoltre testimoniare, per la loro natura o per il modo in cui sono compiuti, il convincimento che questa pratica è resa obbligatoria dall’esistenza di una regola di diritto. La necessità di un simile convincimento, cioè l’esistenza di un elemento soggettivo, è implicito nella nozione stessa di opinio iuris atque necessitatis. V. anche consuetudine.


Opinamento      |      Opposizione


.