Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Picchettaggio

Il picchettaggio viene effettuato attraverso un raggruppamento di scioperanti, nei pressi o di fronte all’ingresso della fabbrica, che si adoperano per convincere gli altri lavoratori a non recarsi al lavoro (v. sciopero, picchettaggio e crumiraggio). L’opera di convincimento e di persuasione, anche nella forma di un vero e proprio scontro dialettico, rientra, come tale, sotto la tutela costituzionale dei diritti di riunione e di espressione del pensiero (v. diritti della personalità ). Tuttavia, la ricerca del consenso e lo sforzo di evitare che un esito negativo dello sciopero renda inutile il sacrificio patrimoniale (la perdita della retribuzione) sopportato da chi, invece, lo ha posto in essere, trovano il loro limite nell’eventuale lesione di diversi interessi privati penalmente sanzionati. Un limite, quindi, esterno all’esercizio del diritto: potendosi configurare, nell’ambito di una ricca casistica che sovente trova la giurisprudenza profondamente divisa, il delitto di violenza privata (v. violenza, picchettaggio privata), quando da specifici comportamenti individuali violenti o concretamente intimidatori (occorre, a tal fine, che il male ingiusto minacciato sia determinato e, soprattutto, prospettato in modo non equivoco) derivi una effettiva coercizione della libertà morale altrui.


Piazzisti      |      Piccole e medie imprese


.