Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Produttori agricoli

Espressione introdotta dalla normativa comunitaria sulle associazioni di produttori agricoli (v.), non può essere considerata equivalente alla nozione di imprenditore agrario perche´ prescinde dal riferimento alle attività che, nel c.c. (art. 2135), caratterizzano l’impresa agraria.

associazioni di produttori agricoli: associazioni volontarie di prodotti agricoli, introdotte dalla normativa comunitaria e poi regolate dalla l. 674/1978. I produttori di un determinato settore (latte, carne, ecc.) si associano al fine della tutela del prezzo e della qualità del prodotto. Le associazioni, raggruppate in unioni di settore, nazionali e regionali, elaborano programmi di produzione e commercializzazione, stipulano convenzioni e contratti per la cessione, il ritiro, l’immagazzinamento e la vendita dei prodotti, promuovono la ricerca e sperimentazione e la realizzazione di impianti collettivi. Possono, inoltre, provvedere direttamente alla vendita dei prodotti degli associati. In casi delimitati e a condizione del riconoscimento da parte del Ministero delle risorse agricole, alimentari e forestali, gli accordi conclusi dalle associazioni possono avere efficacia erga omnes e, cioè , produrre effetti vincolanti per tutti gli imprenditori della zona in cui esse operano. L’organizzazione delle associazioni si basa sui principi dell’apertura a nuovi soci e del voto diretto.


Produttore      |      Produzione


.