Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Proroga



proroga della custodia cautelare: la durata della custodia cautelare (v.) può essere prorogata oltre il termine previsto dalla legge, qualora sussistano gravi esigenze cautelari che, in rapporto ad accertamenti particolarmente complessi, rendano indispensabile il protrarsi della custodia. Provvede il giudice per le indagini preliminari (v.) su richiesta del p.m. (art. 305 c.p.p.).

proroga delle indagini preliminari: il termine di entro il quale il p.m. deve chiudere le indagini preliminari (v.) e chiedere il rinvio a giudizio della persona sottoposta alle indagini (art. 405 c.p.p.) può essere prorogato per giusta causa. Ciascuna proroga non può essere superiore a sei mesi. La richiesta di proroga proroga è formulata dal p.m. al G.i.p.. L’ordinanza di proroga proroga va notificata all’indagato e alla persona offesa dal reato (v. persona, proroga offesa dal reato) (art 406 c.p.p.), salvo che si proceda in ordine a reati di stampo mafioso o sequestro di persona a scopo di estorsione o in materia di stupefacenti. .


Proprietà industriale      |      Prorogatio


.