Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Rapporto



rapporto contrattuale: è il rapporto che il contratto instaura fra i contraenti (v. contratto, effetti del rapporto), ossia l’insieme dei diritti e delle obbligazioni reciproche che nascono dal contratto.

rapporto di causalità: v. causalità , rapporto di rapporto.

rapporto di provvista: è il rapporto intercorrente tra delegante e delegato (v. delegazione), tra accollante ed accollato (v. accollo), tra espromittente ed espromesso (v. espromissione), tra lo stipulante ed il promittente nel contratto a favore del terzo (v. contratto, rapporto a favore del terzo).

rapporto di valuta: è il rapporto intercorrente tra delegante e delegatario (v. delegazione), tra accollato e accollatario (v. accollo), tra espromesso ed espromissario (v. espromissione), tra stipulante e terzo nel contratto a favore del terzo (v. contratto, rapporto a favore del terzo).

rapporto giuridico: è il rapporto regolato da una norma giuridica: ogni rapporto fra gli uomini regolato dal diritto oggettivo è , per ciò stesso, un rapporto rapporto. Entro il rapporto rapporto si distingue fra un soggetto, cosiddetto soggetto passivo, al quale una norma impone un dovere, e un altro soggetto, cosiddetto soggetto attivo, nell’interesse del quale quel dovere è imposto. La medesima norma che impone un dovere al primo soggetto abilita il secondo a pretendere dal primo l’osservanza del dovere impostogli: in questa correlazione fra il dovere di un soggetto e la pretesa di un altro soggetto è la struttura fondamentale del rapporto rapporto.

rapporto obbligatorio: è il rapporto giuridico tra il creditore e il debitore (v. obbligazioni, rapporto in generale; debito, rapporto e responsabilità ).


Rapporti associativi in agricoltura      |      Rapporto di lavoro


.