Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Rappresentante comune



rappresentante comune degli azionisti di risparmio: v. azionisti, rappresentante comune di risparmio.

rappresentante comune degli obbligazionisti: è il soggetto, eletto dall’assemblea degli obbligazionisti (v.) cui spetta di dare esecuzione alle deliberazioni della stessa, di tutelare gli interessi comuni degli obbligazionisti nei rapporti con la società , di rappresentare questi ultimi nelle procedure concorsuali (v.) della società (art. 2418 c.c.). Egli può anche non essere un obbligazionista. Se l’assemblea degli obbligazionisti non riesce ad esprimere un rappresentante comune, questo è nominato con decreto del presidente del tribunale su domanda di uno o più obbligazionisti o degli amministratori della società . Non possono essere rappresentanti degli obbligazionisti e, se nominati, decadono dall’ufficio gli amministratori (v.), i sindaci (v.), i dipendenti della società debitrice e coloro che si trovano nelle condizioni di ineleggibilità alla carica di sindaco previste dall’art. 2395 c.c. (cfr. art. 2417, comma 1o, c.c.). Il rappresentante comune dura in carica per un periodo non superiore ad un triennio e può essere rieletto; entro quindici giorni dalla notizia della sua nomina, egli deve chiedere l’iscrizione nel registro delle imprese (v.) (art. 2417, comma 2o, c.c.). Il rappresentante comune ha in ogni caso la rappresentanza processuale degli obbligazionisti, anche in tutte le procedure concorsuali della società . Egli tiene il libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee degli obbligazionisti (v. libri sociali, rappresentante comune della s.p.a.); ha diritto di assistere all’assemblea dei soci (art. 2418, comma 1o, c.c.) e di esaminare il libro delle obbligazioni e il libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee (art. 2422, comma 2o, c.c.).


Rappresentante      |      Rappresentanza


.