Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Riforma



riforma della sentenza: modificazione cui viene sottoposta la sentenza di primo grado per via dell’appello. La riforma può essere totale, se viene a sostituire integralmente la sentenza di primo grado, o parziale se viene a modificare solo parti della sentenza di primo grado. La riforma ha effetto sulla sentenza di primo grado dal momento in cui passa in giudicato la sentenza d’appello. L’effetto consiste nella sostituzione immediata della sentenza di riforma alla sentenza di primo grado, con seguente travolgimento delle statuizioni riformate e di quelle da essa dipendenti.

riforma tributaria: l’attuale sistema tributario trova la propria origine nella l. di delega per la riforma del 9.10.1971 n.825, cui sono seguiti una doppia serie di decreti delegati nell’ottobre del 1972 prima e nel settembre del 1973 poi. Il precedente sistema di imposizione diretta si fondava su quattro imposte reali e proporzionali: una sui terreni, una sul reddito agrario, una sui fabbricati, una sulla ricchezza mobile. Vi erano poi altre due imposte: la complementare sul reddito complessivo delle persone fisiche, mediante cui si realizzava la progressività auspicata dall’art. 53 Cost.; ed un’altra sulle società . La riforma ha introdotto una prima imposta unica e globale sul reddito complessivo delle persone fisiche, caratterizzata dalla personalità e dalla progressività (Irpef); una seconda sul reddito complessivo delle società di capitali e degli enti, a carattere proporzionale (Irpeg); una terza, anche essa proporzionale, che colpisce i redditi di fonte patrimoniale e che vuole assicurare una discriminazione qualitativa rispetto ai redditi di lavoro (Ilor). Per quanto riguarda le imposte indirette la modifica di maggior rilievo riguarda la introduzione dell’Iva, sulla scorta delle indicazioni comunitarie, al posto dell’Ige; la caratteristica saliente della nuova imposta è rappresentata dalla adozione di un metodo che, garantendo la neutralità dell’imposta per le imprese ed i lavoratori autonomi, determina una imposizione più razionale sugli scambi.


Rifiuto      |      Riformatorio giudiziario


.