Enciclopedia giuridica

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z




Sopravvenienza

Componente del reddito d’impresa (v.) che scaturisce generalmente dalla sopravvenuta modificazione, a vantaggio (sopravvenienza attiva) o a svantaggio (sopravvenienza passiva) del contribuente, di operazioni già contabilizzate in precedenti esercizi. In particolare, le sopravvenienze attive si determinano per effetto del conseguimento di proventi a fronte di componenti reddituali negative già contabilizzate e fiscalmente dedotte in precedenti esercizi (es.: conseguimento di indennizzi risarcitori a fronte di danni subiti), della sopravvenuta insussistenza di componenti negative già contabilizzate e fiscalmente dedotte in precedenti esercizi (es.: recupero di un credito già considerato inesigibile e per il quale era già stata dedotta la relativa perdita), del conseguimento di maggiori proventi rispetto a quelli già contabilizzati in precedenti esercizi (conseguimento di maggiori corrispettivi, a seguito di revisione contrattuale); le sopravvenienze passive si determinano, specularmente, per effetto di variazioni in senso inverso (e dunque negativo) di operazioni precedentemente contabilizzate. Sono in senso lato considerate sopravvenienze attive anche le indennità risarcitorie non ricollegabili al danneggiamento o alla perdita di beni che generano ricavi (v. ricavo) o plusvalenze (v. plusvalenza): ad esempio, indennità per concorrenza sleale o per la perdita dell’avviamento commerciale e i proventi conseguiti a titolo di contributo o di liberalità , quando tali proventi non diano luogo a ricavi: l’ammontare dei contributi che non siano in conto esercizio, è accantonabile in un apposito fondo del passivo posto in regime di sospensione d’imposta e concorrerà a formare il reddito solo se e quando verrà destinato a scopi diversi dalla copertura di perdite. Non costituiscono sopravvenienza attiva, per effetto di espressa disposizione di legge, le somme versate dai soci alla società (somme che sostanzialmente costituiscono conferimenti di capitale) e le riduzioni dei debiti dell’impresa a seguito di concordato preventivo o fallimentare.


Soprattassa      |      Sopravvenienza di figli


.